De Anima

Vernissage 04 Marzo 2016 – ore 19,30

Evento

Il ‘pianeta’ MArte (International Concept Store), Venerdì 04 marzo 2016, alle 19.30, presso MCasa, in via Cagliari 275/277, ad Oristano, presenta l’appuntamento del mese di marzo dal titolo ‘De Anima’, con la personale degli Artisti Paoletta Dessi e AntonellaGuidi, gli articoli di design della azienda Riflessi srl.
All’evento interverranno gli artisti Paoletta Dessi e AntonellaGuidi, la responsabile della Riflessi srl sig.ra Adelaide Solimene, il critico d’arte StefaniaMele, il direttore artistico di MArte dott.ssa Anna Sanna, il patron di STC Giovanni Corbia.

MArte 4.16
Il progetto MArte presenta il quarto evento dal titolo ‘De Anima’ Nel mese delle donne, anche MArte non poteva non essere sensibile, quindi presenta un programma tutto al femminile, dalle figure scolpite con l’utilizzo decontestualizzato delle ossa animale proposte dall’artista Paoletta Dessi alle opere di Design e riciclo dell’artista AntonellaGuidi.
La proposta è sempre nello spirito di Marte cercando di farvi osservare il mondo in un nuovo modo, facendovi sognare una quotidianità con eleganza, e calore, in un viaggio sempre nuovo e speciale alla scoperta del “bello” dove il ‘tutto’ da noi diventa reale.

Paoletta Dessì

Testo Critico

Movendu de una circa apitzus de is logus sacrus, sa sensibilidadi de s’artista Paoletta Dessi, impastendi s’argidda, e pichendi ossus furaus a su tempus, arribat a si donai, in una forma simpri, s‘arrapresentatzioni de sa Dea Mamai, e a torrai unu tretu de vida noa, a su chi innantis furiat sceti argidda e ossu. Una manera po nai fintzas ca su chi s’abisongiat ddu teneus giai, bastat addu circai e a ddu torrai a imperai.
Paoletta, abituada a manixai materialis e tènnicas difarentis chi ddi permitint de tradusi no sceti su trastu pentzau, ma fintzas su chi bolit cun custu arrepresentai, cuncordat un’arresumu de sinnus e sentidus sèmpiri arreconnotus, ma fintzas, in su tempus, scarèscius, e apustis torraus a tzrimoniai e a elaborai cunforma a s’idea artìstica. Issa puru sighit cust’àndala, cumcambiendi is materialis chi agatat cun s’arti cosa sua: portendiddis arrispetu e donenddis in donu sa forma, su sonu e sa maja. Is òperas funt pintadas de asulu e de biancu, po chi no ddis amanchit luxi e colori.
Totu is Deas Mamais de is sculturas portant in sinu su sèmini de sa vida, piticas in sa mannària e arricas de fortza e de energia, su chi arrechedit candu si detzidit “a pigai parti a una mudàntzia de s’umanidadi po andai fàcias a un’àpica de armonia e paxi”, cumenti narat s’artista.

Antonella Guidi

Antonella Guidi si occupa di arte, design e riciclo creativo. Dal 2006 ha una collaborazione artistica con il designer Angelo Grassi, titolare di Fabbrica, ex cementificio destinato a centro policulturale, nel quale ha partecipato a diverse mostre. Collabora dal 2013 come designer con Wall & decò, azienda leader nella produzione di carta da parati. La sperimentazione sui materiali di recupero produrrà opere in carta riciclata pubblicate sui cataloghi L’altra faccia del macero, sezione Arte, anni 2008 – 2010, Comieco (consorzio nazionale recupero materiali cellulosici). Si è occupata di moda, progettando e producendo accessori green da materiali di recupero. Ha collaborato con case editrici come illustratrice di libri fantasy, ha pubblicato racconti e curato il volume Miti e realtà nell’alimentazione umana di Armando D’Elia con le Edizioni Sì. Con i materiali di riciclo, le terrecotte e i refrattari costruisce grandi installazioni e “Oggetti senza Destinazione”. La passione per la natura e la ricchezza dei materiali di origine naturale hanno determinato il suo trasferimento in Sardegna nel 2014. Il sughero, la canna, il giunco, la lana, l’ossidiana, il diaspro, e le fibre naturali in genere, raccontano manufatti che provengono dalla notte dei tempi e che ancora oggi mani laboriose producono nel silenzio di luoghi sperduti. Questi artigiani, custodi di tradizioni antiche e quasi dimenticate, sono le figure ispiratrici dei lavori e delle opere di Antonella Guidi.

Antonella Guidi design W&D